Home page
Feed logo Casa e Condominio
Archivio Articoli
Archivio Argomenti
Chi siamo

Chiedilo all'esperto
Forum

Lettere ricevute

Cerca nel sito

Compra e vendita
Tasse e imposte

Sicurezza in casa

Le assicurazioni
I mutui
Le aziende
Agenzie immobiliari

Newsletter

Noi proprietari
Siamo espropriati
Difendiamoci
Cosa vogliamo



Staff la casa
Via Circonvallazione 120
I-10072 Caselle (To)

Indirizzo email
Aggiornata al
March 03 2015

Informativa privacy
Scrivi al Webmaster

Versione mobile per cellulari Wap e PDA

I proprietari di casa
Condominio e problematiche immobiliari


Il condominio

Il condominio


Il condominio si forma quando l'unico originario proprietario di un edificio vende una parte del proprio immobile a qualcun'altro. Quindi un condominio è tale se la proprietà dei piani o porzioni di esso appartiene a persone diverse.

ATTENZIONE

Un palazzo, cioè un edificio a più piani con diversi alloggi, non è un condominio se appartiene tutto intero ad un unica persona.

Un palazzo non è un condominio se appartiene tutto intero ad un gruppo di persone comproprietarie "pro indiviso", in tal caso si parla di comunione e non di condominio.

Le leggi che interessano maggiormente il condominio.

  • Chiedilo all'esperto: consulenza per i tuoi quesiti.
    • Il Geom. Giuseppe Sforza, risponde a quesiti su amministrazioni condominiali.
    • Lo Staff tecnico del sito www.cercarcasa.it ti offre consulenza su quesiti relativi all'ICI.
    • L'Ing. Orazio Arcidiacono risponde a quesiti riguardanti gli impianti elettrici civili ed industriali.
    • L'Arch. Eugenio Luxardo risponde in merito ai quesiti riguardanti l'Architettura e la manutenzione ordinaria e straordinaria nei fabbricati residenziali
    • L'Ing. Simone Guarnieri risponde in merito ai quesiti su sicurezza nei canteri e norme antincendio, D.Lgs 494/96, certificazione idoneità statico/sismica.
    • Il Perito Alfonso Fornasini risponde a quesiti su: assicurazioni casa, danni al fabbricato, gestione risarcimenti assicurativi.
    • Il geometra Oreste Terracciano offre consulenza condominiale gratuita su assemblee condominiali e affini.
    • L' ing. Pietro Dal Pont offre la sua collaborazione come consulente nel campo della statica e della progettazione strutturale.

Link in tema:


Paranoia condominiale

Che palle vivere in un condominio. C'è l'inquilino del piano di sopra che fa casino e non mi lascia dormire la notte. E che dire di quello che parcheggia sempre l'auto in mezzo al cortile. E quella che scende le scale con le zeppe. Poi c'è il patito di jazz del piano di sotto che suona la tromba in casa dalle nove di sera fino a mezzanotte.

Di fianco ho il pensionato sordo che tiene a tutto volume la TV. Basta! Lasciatemi vivere.

Quante spese nel condominio. Non finiscono mai. C'è l'ascensore da adeguare alle norme di legge. Soldi da tirare fuori. E poi è scaduto il certificato prevenzione incendi del locale caldaia, occorre rinnovarlo, altre spese per tasse e sopralluoghi. C'è da ritinteggiare la facciata, una botta da 4 milioni secca. L'assemblea ha anche deciso di rifare l'impianto citofonico che è andato da un bel pezzo e non si sente più chi suona il campanello. Da preventivo sono 800mila. Quest'anno mi tocca rinunciare alle ferie al mare e anche il prossimo anno. Se chiedo un contributo allo Stato per fare le ferie me lo daranno? Ma io ci provo. Sì, Sììììììì, lo Stato italiano dà i contributi per i viaggi, l'ho sentito alla radio, mi pagano le ferie al mare. Vai di viaggi...

Dimenticavo, anche l'amministratore vuole la sua parte. In assemblea ha detto che deve fare il 770 e la denuncia fornitori, ma che roba è? Tra tutto mi costa altre 400mila solo di spese di amministrazione. Mi sa che devo rinunciare anche alle serate al cinema. Che diano i contributi anche per il cinema? A chi posso chiedere per sapere se danno i contributi per il cinema?

Oh Dio! Dimenticavo, l'assemblea ha deciso di incaricare una impresa di pulizia per le scale, mi ci vanno altre 300mila. Mi tocca rinunciare all'abbonamento del mio settimanale preferito. Hai sentito? Parlo a te. Devo rinunciare al mio settimanale preferito per pagare l'impresa di pulizia delle scale. Ora ci vogliono anche i contributi per la lettura, pare che gli italiani leggano poco. Lo Stato non ci ha ancora pensato ai contributi per la lettura? E' ora che ci pensi. Che ci pensi qualcuno altrimenti come farò senza il mio settimanale preferito. Sono un lettore italiano, una razza in estinzione. Qualcuno mi salvi. Quando poi si accorgeranno che l'impresa pulisce da cani e che costa un patrimonio, vedrai che cambieranno idea e tutti vorranno tornare a farsele le scale, invece di litigare sempre uno le fa e l'altro non le fa mai quando è il suo turno.

Bussano alla porta! Vado a vedere chi è. Era la signora del piano di sopra. Gli sono cadute le mutande del marito sul mio stenditoio mentre stendeva i panni. Tutte le volte che stende i panni lascia sempre cadere qualcosa. L'altra volta gli sono caduti i calzini del figlio. La volta prima gli è caduto l'asciugamano. Sempre sul mio stenditoio finisce la sua roba.

Come se non bastasse mi ha tenuto sull'uscio una buona mezz'ora. E' sempre così. Mi ha raccontato della sua vicina che vive sola e alla sera non rientra affatto, che la vede rientrare la mattina. Pensa sempre male. Dice che non sta bene, che il condominio fa brutta figura e vuole che sia io a dirglielo. Ma per chi mi ha preso. Che si faccia gli affari suoi.

Basta! Voglio andare a vivere in campagna in una casetta singola, magari da ristrutturare. Lo dico sempre, ma poi non lo faccio mai.




Fuoco e legna banner