Il Condominio nel Codice Civile

  • del
  • , aggiornata al
  • , di
  • Staff
  • in
  • Un libro dell'Avv. Paolo Gatto, in formato elettronico, gratuito e scaricabile da Internet, aggiornato all'edizione 2010, spiega con un linguaggio accessibile, le problematiche legali e giuridiche che interessano il condominio.

Il testo del libro "Il condominio nel Codice Civile", scritto dall'Avv. Paolo Gatto, è molto interessante ed è utilizzato quale dispensa nei corsi per amministratori Alac di Genova. L'edizione è aggiornata al 2010 ed è scaricabile gratuitamente. La sua lettura è illuminante e può aiutare a capire quali sono i principali diritti e doveri da rispettare nella convivenza condominiale.

Paolo Gatto - Il Condominio nel Codice Civile - copertina del libro

Download:



Sono diverse e articolate le tematiche affrontate in questo e-book di una trentina di pagine.

Vediamo di riassumere e sintetizzare gli argomenti più salienti:

Titolo I - La legge sul condominio

  • Analisi storica del fenomeno "condominio".
  • Dal Codice napoleonico al Codice del 1865 fino a quello dei giorni nostri analizzando il ruolo delle servitù
  • La legge
  • La genesi della legge sul condominio
  • La Struttura
  • La normativa sul condominio può essere divisa in due parti: la parte statica e la parte dinamica

Titolo II - La parte statica

  • La parte Statica
  • Individua le parti comuni del caseggiato e disciplina i diritti e doveri sulle stesse
  • Le parti comuni
  • Interpretazione dell'art. 1117 c.c.
  • La nostra teoria
  • Una interpretazione meramente esemplificativa dell'art. 1117 c.c. anche alla luce di un errore nell'art. 1117 c.c.: Il terreno su cui sorge l'edificio figura tra le parti comuni

I diritti e i doveri

  • I diritti
  • I diritti dei singoli sulle parti comuni, differenza tra proprietà, comunione e condominio
  • La misura
  • La quota di comproprietà di un condomino
  • I doveri
  • Il dovere principale del condomino è quello di contribuire alle spese comuni. Le regole di ripartizione previste dal Codice
  • Le innovazioni
  • Trattazione delle innovazioni per quanto concerne la parte statica. Difficoltà interpretative derivanti dalla genesi della legge.

Titolo III - La parte dinamica

Pone gli organi preposti all'amministrazione
  • Il condominio quale entità di diritto
  • Persone fisiche, persone giuridiche, entità "quasi persone giuridiche" distinzioni e conseguenze giuridiche applicabili al condominio
  • Gli organi
    • L'amministratore: tipologia della carica
    • La funzione dell'amministratore è assimilabile ad una specie del genere contrattuale del mandato con rappresentanza
    • La causa e l'oggetto del rapporto. La causa
    • La causa del contratto che lega i condomini all'amministratore
    • L'oggetto del rapporto.
      L'oggetto del contratto di mandato che lega i condomini e l'amministratore. Analisi dell'art. 1130 c.c.
      1. Eseguire delibere assembleari e curare il rapporto del regolamento
      2. Delibere legittime e delibere nulle, art. 1138 c.c.
      3. Disciplinare l'uso delle parti comuni
      4. L'amministratore non ha potere coercitivo nei confronti dei condomini
      5. Erogare le spese necessarie e riscuotere i contributi
      6. cassa condominiale, conto corrente condominiale, morosità condominiali, decreto ingiuntivo esecutivo, espropriazione
      7. Garantire i diritti dei condomini sulle parti comuni
      8. I casi in cui l'amministratore deve intervenire al fine di garantire i diritti dei condomini contro atti e soprusi commessi dai condomini stessi o da terzi. (Per un refuso viene riportato erroneamente l'art. 844 c.c. (immissioni) anziché l'art. 843 c.c. (Accesso al fondo))
    • L'assemblea
    • La convocazione e le maggioranze
    • Il verbale
  • Gli Atti
    • La delibera come provvedimento
    • La delibera come procedimento
    • L'esecuzione
    • Le delibere tipiche
    • Atti dell'amministratore