Poldo, il proprietario dal cuore grande

  • del
  • , aggiornata al
  • , di
  • Staff
  • in
  • Poldo è un proprietario locatore vero, ha un brutto carattere ed è pieno di grane fino al collo.

Poldo è un proprietario locatore vero, ha un brutto carattere ed è pieno di grane fino al collo.

Poldo è felice quando l'inquilino gli paga la pigione.

Poldo si anima quando un aspirante inquilino lo contatta per chiedergli se ha un alloggio da affittare, tanto che si precipita ad acquistarne uno, se non ne ha uno a disposizione, per poi richiamare sul cellulare il malcapitato e dirgli che l'alloggio da affittare ora ce l'ha.

Poldo
Ma diventa triste quando scopre che l'aspirante inquilino si è già sistemato. Lui alla cauzione non rinuncia mai.

Poldo diventa molto triste e va in depressione quando riceve la disdetta di un suo inquilino perché sa che poi deve restituire la cauzione. Lui non capisce che la disdetta significa poter rilocare l'alloggio a prezzo maggiorato. Lui l'inquilino lo ama fino a quando gli paga la pigione. Quando se ne va, si arrabbia e non lo fa più suo amico.

Poldo è fatto così.

Poldo ha un cuore grande così. Quando qualche extracomunitario gli chiede un alloggio da affittare, gli piange il cuore e si fa in quattro per trovagli una sistemazione presso il suo parco alloggi.

Poldo arriva al punto di mandare via un altro inquilino per poter liberare lo spazio e sistemare la combriccola di extracomunitari. Lui non è come gli altri proprietari normali che quando vedono gli extracomunitari gli chiudono la porta in faccia, lui non è un proprietario come tanti. Lui è il proprietario con la p maiuscola e con un cuore grande, grande ed è capace di mettere anche 20 nordafricani in una camera pur di accontentarli e non lasciarli sulla strada.

Poldo è fatto così. Agisce di impulso e per passione.

Lui non va d'accordo con nessuno. Non può vedere gli amministratori e nemmeno gli altri condomini. E naturalmente nemmeno gli amministratori e gli altri condomini possono vedere lui.

A Poldo piace intrattenere una fitta corrispondenza epistolare con gli amministratori del condominio. Sono lettere infuocate quelle che lui scrive agli amministratori. Loro lo conoscono e non ci fanno più caso. Ma lui continua a scrivere e per essere sicuro che le lettere vadano a buon fine ama spedirle raccomandate con la cartolina come ricevuta di ritorno. Ne tiene tantissime tutte raccolte e ordinate nell'album delle fotografie.

Come i cani alzano la gamba per delimitare il loro territorio, Poldo ama piantare paletti e cartelli dappertutto con su scritto "proprietà privata, vietato l'accesso". Le reti e le recinzioni sono il suo forte.

Per lui l'avvocato oramai è un amico di famiglia. Fra un po' si danno del tu. Tutti gli avvocati lo vorrebbero avere come cliente. Ma lui ne farebbe volentieri a meno. Quando riceve la parcella ne fa una malattia.

Quando scrive all'amministratore ama mettere il titolo davanti al nome. Se l'amministratore è un geometra, mette "geom.", quando è un ragioniere mette "rag." e quando l'amministratore è senza titolo, mette "dott." perché lui ha molto rispetto per gli amministratori di condominio.

Poldo ha scoperto il sito dei proprietari di casa e se ne è innamorato subito. Ci ha rotto l'anima per avere una email presso di noi ed è riuscito a rendersi antipatico pure a noi. Ma noi lo appoggiamo e stiamo dalla sua parte e lo abbiamo accontentato: poldo@proprietaricasa.org l'email che è riuscito a strapparci. Ti consigliamo di non scrivergli perché ha un caratteraccio.

Vuole anche intervenire nel forum... Aiuto!!!

Proprietà privata, vietato l'accesso