Bando per impianti fotovoltaici

  • del
  • , aggiornata al
  • , di
  • Staff
  • in
  • Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha emanato un Bando per promuovere le fonti rinnovabili di energia per la produzione di energia elettrica e termica tramite agevolazioni alle piccole e medie imprese, ai sensi del D.M. n. 337/2000, art. 5.

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha emanato un Bando per incentivare le fonti rinnovabili di energia per la produzione di energia elettrica e termica tramite agevolazioni alle piccole e medie imprese (PMI), ai sensi del D.M. n. 337/2000, art. 5.

Nel bando, che riguarda le piccole e medie imprese, più che i proprietari di casa, si legge:

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, congiuntamente con MCC S.p.A. ha emanato il Bando per le Piccole e Medie Imprese pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 12 del 16 gennaio 2007, che prevede la corresponsione di contributi in conto capitale per la realizzazione delle seguenti tipologie di impianti:

  • impianto fotovoltaico connesso alla rete di potenza nominale compresa tra 20 e 50 kWp;
  • impianto eolico connesso alla rete di potenza nominale compresa tra 20 e 100 kWp;
  • impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria, per il riscaldamento e raffrescamento degli ambienti, per la fornitura di calore di processo a bassa temperatura e per il riscaldamento delle piscine.
    Sono incentivati gli impianti che impiegano collettori piani vetrati, sottovuoto e piani non vetrati di superficie lorda compresa tra 50 e 500 m2, equivalenti a 35 e 350 kW;
  • impianto termico a cippato o pellets da biomasse, per la produzione di calore, di potenza nominale compresa tra 150 e 1000 kW.

Le domande devono essere spedite per raccomandata a partire dal 40° giorno dalla data di pubblicazione su Gazzetta Ufficiale, cioè dal 26 febbraio 2007, al MCC spa, Servizio Ricerca e Innovazione, via Piemonte 51, 00187 Roma .

Dalla pagina del bando pubblicata sul sito del Ministero si possono scaricare i documenti per la domanda in formato pdf . Il contributo, finanziato in conto capitale, può arrivare al 30% del costo ammissibile per impianti termici, eolici e biomassa. Mentre per gli impianti fotovoltaici il contributo può essere dal 50% al 60% del costo ammissibile, in base alla localizzazione dell'impresa.

Link correlati: