Home page
Feed logo Casa e Condominio
Archivio Articoli
Archivio Argomenti
Chi siamo

Chiedilo all'esperto
Forum

Lettere ricevute

Cerca nel sito

Compra e vendita
Tasse e imposte

Sicurezza in casa

Le assicurazioni
I mutui
Le aziende
Agenzie immobiliari

Newsletter

Noi proprietari
Siamo espropriati
Difendiamoci
Cosa vogliamo



Staff la casa
Via Circonvallazione 120
I-10072 Caselle (To)

Indirizzo email
Aggiornata al
November 17 2005

Informativa privacy
Scrivi al Webmaster

Versione mobile per cellulari Wap e PDA

I proprietari di casa
Condominio e problematiche immobiliari


L' iva agevolata al 10% su ristrutturazioni e manutenzioni

La finanziaria ha dato la possibilità di poter usufruire dell' iva "agevolata" al 10% (che poi tanto agevolata non è) sulle ristrutturazioni edilizie, manutenzioni ordinarie e straordinarie della vostra casa.

L'applicazione di tale aliquota è un vero e proprio rebus. Infatti sono seguite da parte del Ministero delle Finanze una serie di circolari che avrebbero dovuto chiarire la cosa.

L'interpretazione delle norme non sempre è chiara e il rischio di commettere errori è grande. La burocrazia italiana anche in questo caso non si è smentita.

Ambito di applicazione. L'agevolazione si applica solo su fabbricati destinati prevalentemente ad abitazione privata. Quindi non su tutti. Chissà poi perchè.

iva agevolata su ristrutturazioni casa

La normativa tira in ballo i "beni significativi" che vengono descritti addirittura con uno specifico decreto ministeriale del 29 dicembre 1999 in cui si dice che i beni significativi sono le caldaie, gli ascensori e i montacarichi, i video citofoni, le apparecchiature di condizionamento e riciclo dell'aria, gli impianti di sicurezza (ma cosa si intende per impianto di sicurezza ? l' antifurto della casa ? l'interruttore differenziale ? i sensori e le valvole di intercettazione del gas ? gli estintori ? Boh !), i sanitari e le rubinetterie da bagni, gli infissi esterni ed interni.
Ma era proprio indispensabile fare questa distinzione tra beni significativi e beni non significativi ? Perché complicare in questo modo le cose ? Stiamo sfiorando il ridicolo.

Per cui se i lavori prevedono beni significativi, l'aliquota iva agevolata al 10% si applica non per intero, ma solo su una parte, cioè fino a "concorrenza". E che significa ? Chi lo sa, fortunato lui, chi non lo sa lo chieda al Ministero delle Finanze.

In somma, di nuovo una gran confusione ! Povero proprietario di casa costretto per l'ennesima volta a districarsi tra norme, leggi e decreti di difficile interpretazione, deve ricorrere al commercialista, pagarlo per non sbagliare e rischiare multe salate e allora addio beneficio dell' iva agevolata.




Fuoco e legna banner