Forum casa e condominio - problematiche immobiliari

Scrivi il tuo messaggio
Messaggi più recenti
Elenco dei messaggi
Archivio 2001 - 2003
Cerca nel forum:
or and
  • Oggetto: "Rata di conguaglio con importo eccessivo" di Mario del 28/10/2020, 00:00
    Spettabile

    MI è arrivata una rata di conguaglio con un importo eccessivo per il quale chiedo uno storno sul preventivo 2020/2021.
    Faccio presente che il nostro è un impianto a pavimento per riscaldamento e raffrescamento con la contabilizzazione di consumo a MWh per ogni singolo appartamento, e che il condominio è stato costituito a Dicembre 2017.

    Nel mio caso l'amministratore ha imputato una parte dei consumi di riscaldamento sull'esercizio 2019/2020, invece che sull'esercizio 2017/2019, ed ha emesso una rata di conguaglio sul preventivo 2020/2021 pagato anticipatamente a giugno 2020.

    Per l'esercizio 2017/2019 sono state eseguite due letture dei contabilizzatori a tutti i condomini a causa di errori nella lettura fatti dalla 1° società, poi corretti dalla 2° societa.

    Per il mio appartamento la 1° lettura del 16/07/19 imputava un consumo di 9,581MWh. Mentre la 2° lettura del 24/10/2019 imputava un consumo di 14,703MWh (corrispondente al consumo reale).
    La seconda lettura ha estrapolato lo storico memorizzato nel contabilizzatore al mese di Aprile 2019.

    L'amministratore mi ha imputato sull'esercizio 2019/2020 un consumo di riscaldamento di 11,950MWh. Ottenuto dalla sottrazione del consumo totale di 21,531MWh (estrapolato dal contabilizzatore ad Aprile 2020) meno il consumo dell'esercizio precedente di 9,581MWh scritto nel consuntivo 2017/2019. Aggiungo che il consuntivo è stato approvato dall’assemblea, ma con il mio voto contrario.

    In realtà il consumo reale dell’esercizio 2019/2020 è di 6,820MWh. Ricavabile dalla sottrazione del consumo totale di 21,531MWh (ad aprile 2020) meno il reale consumo di 14,703MWh dell'esercizio 2017/2019.

    Va inoltre considerato che il costo a MWh dell'esercizio 2017/2019 (72,02€), è inferiore a quello dell'esercizio 2019/2020 (105.95€).

    Quindi ho chiesto all'amministratore di rivedere il costo del consumo del 2017/2019. Andando a calcolare il debito attraverso la sottrazione del consumo reale di 14,703MWh meno quello imputato di 9,581MWh. La differenza è di 5,122MWh, che va moltiplicata per il costo di 72,02€, che da il seguente debito 349,51€.

    Di conseguenza va ricalcolato il reale costo dell'esercizio 2019/2020. Andando a moltiplicare i 6,820MWh per il costo di 105.95€ che da un costo di 722,58€.

    Avendo pagato un ammontare superiore al preventivo 2019/2020 a causa di rate extra e del conguaglio anticipato. Devo al condominio 53,81€ e non 777,90€ come richiesto dall'amministratore grazie alle differenze generate dai costi sopra esposti.

    Aggiungo che nelle PEC inviate all'amministratore ho allegato la tabella con lo storico delle letture mese per mese estrapolate dal contabilizzatore anche supportate dal video che mostra gli stessi dati della tabella direttamente sullo schermo LCD. Dal quale si evince che al 30/04/2019 il mio contabilizzatore segna l’ultimo consumo a 14,703 MWh per i due inverni 2018 e 2019, mentre al 30/04/2020 si ferma a 21,531MWh per la stagione invernale 2020 mostrando un consumo di 6,820MWh.


    L'amministratore si rifiuta di fare questo storno di calcoli rispondendomi così:
    Buongiorno,
    la pregherei di portare la questione relativa al riscaldamento all’attenzione dell’assemblea in quanto le letture della Iter, inserite nel bilancio consuntivo dell’esercizio scorso, sono state votate. Pertanto, per effettuare una modifica serve una delibera che raggiunga le stesse maggioranze in quanto questa modifica non riguarda solo la sua unità immobiliare ma tutti.

    Vi chiedo come posso convincere l'amministratore a fare lo storno per permettermi di pagare quanto realmente dovuto.

    Certo del vostro supporto e riscontro
    porgo i miei cordiali saluti

    Montalto
    347 78 01 970

Rispondi al messaggio con oggetto: Rata di conguaglio con importo eccessivo

Non hai ancora dato il consenso per autorizzare il trattamento dei tuoi dati. Per scrivere sul forum devi dare il consenso informato per il trattamento dei tuoi dati dopo aver letto e accettato l'informativa alla pagina Informativa Privacy e Cookie Policy

Messaggi di risposta:

Re: Rata di conguaglio con importo eccessivo di Piero del 28/10/2020, 13:13
Nei casi come il tuo ci vorrebbe una piattaforma Conciliaweb dedicata al condominio. Terrei in conto la risposta dell'amministratore e ne discuterei in assemblea, perche se il riparto a conguaglio delle spese di riscaldamento riguarda tutto il condominio, è l' asseblea che deve decidere in merito. Se tu eri contrario al riparto, avresti dovuto attivarti a suo tempo, andare da un legale per vedere se esistevano i presupposti per impugnare la delibera.