Forum casa e condominio - problematiche immobiliari

Scrivi il tuo messaggio
Messaggi più recenti
Elenco dei messaggi
Archivio 2001 - 2003
Cerca nel forum:
or and
  • Oggetto: "criterio ripartizione spese amministrative" di gigi del 09/01/2018, 17:52
    salve e buon 2018!
    Ho scoperto che l'amministratore del mio condominio ha suddiviso le spese amministrative e il suo onorario "per teste" e non per millesimi (e che lo ha fatto anche gli anni precedenti!).
    Dato che non esiste un regolamento ne contrattuale ne condominiale e che tale criterio mi risulta sia difforme dal C.C., ho richiesto via email di mettere a verbale che non avrei approvato il bilancio consuntivo (ma non so se lo ha fatto, dato che non ero presente all'ultima assemblea).
    Ora vorrei sapere gentilmente:
    è giusto il mio pensiero?
    il fatto che in passato sia sempre stato accettato cambia qualcosa?
    cosa potrei aspettarmi come possibile scenario?
    quali passi devo fare per tutelarmi?
    che tempi ho?
    Mi scuso per l'eccessiva sintesi e la ringrazio anticipatamente se vorrà e potrà aiutarmi.

Rispondi al messaggio con oggetto: criterio ripartizione spese amministrative

Non hai ancora dato il consenso per autorizzare il trattamento dei tuoi dati. Per scrivere sul forum devi dare il consenso informato per il trattamento dei tuoi dati dopo aver letto e accettato l'informativa alla pagina Informativa Privacy e Cookie Policy

Messaggi di risposta:

Re: criterio ripartizione spese amministrative di Oreste Terracciano del 10/01/2018, 09:12
Buon giorno, ricambio gli auguri.
Se nel condominio sono in essere le tabelle millesimali le posso dire, senza ombra di dubbio alcuno, che le stesse vanno applicate salvo determinati interventi, come, ad esempio, quello riguardante l'antenna centralizzata, per i quali la spesa va ripartita in parti uguali tra i reali fruitori del servizio.
Non credo che la sua e-mail sia presa nella dovuta considerazione, pertanto nel caso di approvazione bilanci le consiglio di IMPUGNARE la delibera e chiedere la Revoca dell'amministratore.
E' bene, però, informarsi adeguatamente del perchè di questa stortura contabile e poi agire.
Cordialmente
Geom. Oreeste Terracciano