Forum casa e condominio - problematiche immobiliari

Scrivi il tuo messaggio
Messaggi più recenti
Elenco dei messaggi
Archivio 2001 - 2003
Cerca nel forum:
or and
  • Oggetto: "Problemi di manutenzione facciata" di Mara del 16/09/2017, 16:38
    Buongiorno,
    nel condominio in cui abito, uno dei condomini vuole fare ritinteggiare il muro esterno (facciata) a spese del condominio poiché dice, giustamente, che è parte comune.
    il problema è che il motivo della ritinteggiatura è dovuto al guano di rondini che hanno creduto opportuno costruire un nido sulla sua terrazza e che a quanto pare sembra sia crollato (cosa strana dato che ce ne sono altri, ben più esposti che non hanno ceduto).
    Il condomino desidera sia fatta un'assemblea straordinaria perché gli altri 5 condomini gli hanno risposto che non vogliono accollarsi spese. tanto più che il condomino in questione non abita nemmeno nello stabile.
    In tutto ciò l'amministratore, pur non trattandosi di lavoro urgente, ha ritenuto opportuno mandare una lettera a ciascuno dicendo che, se non avessimoo risposto entro 10 giorni dalla scrittura (non dalla ricezione...), avrebbe proceduto con i lavori. Dato che a noi non sembra lavoro degno di un'assemblea straordinaria come, invece chiede il condomino dell'ultimo piano, abbiamo risposto che intendiamo, nel caso trattare l'argomento solo in assemblea ordinaria e che qualunque spesa per sopralluogo, lettere e quant'altro non dovesse gravare sul condominio poiché che, le deiezioni in questione(presenti da 5 anni) non minano la stabilità del condominio:è corretto?
    L'inquilino in questione, venuto a conoscenza della nostra risposta, ci sta minacciando che per 300€ (questo è il costo del suo intervento) dicendo che agirà per vie legali.

    Ciò premesso, le domande sono le seguenti:
    -se i 5/6 non vogliono imbiancare la terrazza al signore, devono farlo comunque?..possibile che la maggioranza in questo caso non conti nulla?
    - il signore in questione in 18 anni non si è mai presentato alle assemblee ordinarie perché non abita nel condominio. Ha senso convocarne una straordinaria? E se sì, su chi ricadano le spese?

    Potreste darmi qualche suggerimento per cortesia?

    Grazie e buona giornata.

Rispondi al messaggio con oggetto: Problemi di manutenzione facciata

Leggi il regolamento del forum. Il tuo indirizzo IP: 54.162.152.232 viene memorizzato, ma non visualizzato.
Il tuo nome o nickname:
La tua email:
Verifica. Riscrivi email:
Oggetto:
Il tuo messaggio:

Questa la password: 456618. Inserisci la prima e l'ultima cifra della password senza spazi nel codice di controllo!

Codice di controllo:

Con l'invio del messaggio dichiari di aver letto:
Dichiari inoltre di accettare la pubblicazione del tuo messaggio sul sito e di assumerti ogni responsabilità civile e penale in merito al contenuto del messaggio.

La tua email serve come verifica utente per poterti contattare in merito ai contenuti del tuo messaggio e non viene pubblicata.

Se non disponi di indirizzo email inserisci la parola chiave nomail nel form. Se inserisci un tuo indirizzo email valido, ti viene spedita una email che ti autorizza a pubblicare il messaggio.

Messaggi di risposta:

Re: Problemi di manutenzione facciata di Oreste Terracciano del 16/09/2017, 22:53
Buona sera gentile signora Mara, il condomino in questione sicuramente ha l'uso esclusivo del terrazzo, per cui essendo tale dovrebbe fare sempre attenzione a non trasformare l'uso in ABUSO così come avvenuto.
A parere mio è lui a dover riparare il danno e a sostenere la spesa, quindi chiamare in causa il condominio a mezzo amministratore è come voler dire : Faccio ciò che mi pare e i danni consequenziali saranno a carico di tutti...............
L'amministratore così facendo si rende complice, per cui non trattandosi di lavoro URGENTE ed IMPROCRASTINABILE, ha assunto una iniziativa che viola i diritti dei singoli condomini sui quali la Legge non gli consente di incidere.
Il danno non è accidentale è stato PROVOCATO, pertanto se ne deve fare carico il proprietario.
L'unica via d'uscita è quella di rispondere, a CHIARE LETTERE, alla comunicazione dell'amministratore che se dovesse operare a prescindere NESSUNO, dicasi NESSUNO gli corrisponderà nemmeno un EURO.
Poi si vedrà se aveva ragione lui, i condomino o gli altri condomini DISSENZIENTI.
Cordialmente
Geom. Oreste Terracciano