Forum casa e condominio - problematiche immobiliari

Forum

Scrivi il tuo messaggio
Messaggi più recenti
Elenco dei messaggi
Archivio Quesiti 2001-2003
Cerca nel forum:
or and
  • Messaggio
  • Oggetto: "certificato di agibilità, rifiuto da parte degli altri condomini alla partecipazione alla spesa per collaudo statico" di c_ondomino del 04/03/2019, 15:20
    Buongiorno,

    Ho effettuato il preliminare di compravendita di un immobile, dove io sono la parte acquirente. Limmobile è degli anni 30 ma ha subito degli interventi di ristrutturazione negli anni 90 e nel 2015.
    Nel contratto preliminare è esplicitamente scritto, accettato e firmato dalle parti che la parte venditrice deve provvedere a sua cura e spese alla redazione del certificato di agibilità dellimmobile. Ciò per essere sicuro che tutti i lavori siano a norma.
    La parte venditrice ora si oppone alleffettuazione dellimpegno preso per il costo eccessivo, in particolare perché i proprietari degli altri quattro appartamenti si rifiutano di partecipare alla spesa relativa al collaudo statico delledificio.
    Come si può gestire tale situazione? È possibile fare un'agibilità parziale dellimmobile evitando la spesa comune a tutti i condomini? Si devono obbligare tutti alla partecipazione alla spesa?

    Resto in attesa di una cortese risposta
    Auguro una splendida giornata

Rispondi al messaggio

  • Re: certificato di agibilità, rifiuto da parte degli altri condomini alla partecipazione alla spesa per collaudo statico di Piero del 12/03/2019, 19:03
    Non ti so dire. Per l'agibilità dipende da dove si trova l'immobile, dalle leggi regionali e dai regolamenti comunali. Ogni Comune fa storia a parte. Il certificato di agibilità è un documento necessario rilasciato dal Comune, mentre il certificato di collaudo statico, se la legge non è cambiata, lo deve rilasciare un professionista abilitato ingegnere o architetto iscritto all'Ordine da almeno 10 anni, a fine lavori, su rchiesta del committente.

Torna al forum